La Sacher Torte

Questa ricetta me l’ha data la signora Frida, madre di un mio amico, austriaca di Vienna. Viene molto bene ed ha avuto i complimenti dal pasticciere di un notissimo e raffinatissimo ristorante napoletano, nonché insegnante alla scuola alberghiera.

Ingredienti per circa 15 porzioni (poi dipende da quanto le fate grandi)
150g farina 00 (o metà farina e metà fecola di patate)
150g zucchero
150g cioccolato fondente
150g burro
6 uova
1pz sale

Far sciogliere il cioccolato a bagnomaria e farlo intiepidire. Montare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero ed aggiungere i tuorli ad uno alla volta, poi il cioccolato. Montare gli albumi a neve fermissima, con un pz di sale, ed aggiungere un paio di cucchiaiate di albume montato al composto di cioccolato per scioglierlo un po’. Aggiungere il composto di cioccolato al resto degli albumi con molta delicatezza, ma abbastanza velocemente, e poi la farina, fatta scendere da un setaccino.
Intanto il forno è a 170/180°.
Versare il composto in una teglia del diametro di 26 cm, ben imburrata ed infarinata (meglio usare un pennello e del burro fuso). Far cuocere per circa un’ora, quando è pronta si comincerà a staccare dai bordi, sformatela subito e mettetela a raffreddare. Poi poggiatela su un piatto molto più grande, coperto da un foglio di carta forno.
Frullare un barattolo di marmellata di albicocche e farlo scaldare.
Tagliare la torta a metà e spalmarla con la marmellata, uno strato di circa mezzo cm, usando una spatola. Ricomporre la torta e spalmarla uniformemente con altra marmellata, in strato molto sottile, e farla riposare un po’ per far leggermente asciugare la marmellata. Probabilmente ve ne rimarrà un po’, la potete usare per lucidare una crostata di frutta o un babà.
Per la copertura far sciogliere a bagnomaria 200g di cioccolato fondente con 70g di burro e 2 cucchiai di acqua (fidatevi, non impazzisce),mescolando continuamente; il fuoco deve essere dolcissimo e l’acqua non deve bollire assolutamente, anzi, è meglio che ogni tanto togliete tutto dal fuoco per far perdere un po’ di calore. Quanto il cioccolato sarà diventato bello fluido e lucido lo si può versare sulla torta: tenete il piatto della torta poggiato su una mano e con l’altra versatevi il cioccolato fuso sopra, roteando il piatto della torta, in modo che il cioccolato copra tutti i lati. Se dovesse esserci qualche imperfezione, si può usare una spatolina per raccogliere il cioccolato rimasto sulla carta forno e depositarlo dove serve.
Quando il guscio di cioccolato si è indurito, con un coltellino affilatissimo, rifilate i bordi della torta, poi sollevate moooolto delicatamente il foglio di carta forno, sollevando la torta dal piatto, poggiatevela sul palmo della mano e staccate delicatamente la carta dal dolce. Poi poggiatela sul piatto da portata.
Nel periodo natalizio io rivesto i bordi del piatto con delle scorzette d’arancia candite, tagliate a listarelle e bagnate nel cioccolato fondente, Se il bordo della sacher non viene perfetto, per nascondere il guaio ci si possono attaccare lungo tutto il bordo le stesse scorzette.
Col cioccolato rimasto si può scrivere la scritta Sacher, ma secondo me o si riesce a scriverlo con una bellissima grafia, o è meglio niente.

sachertete

Lo so, la Sacher è la Sacher, non me ne vogliano i puristi, ma liscia liscia… nuda nuda… quando vedo una superficie saccapposciabile non riesco a frenarmi… ecco, così è nata la Sacher Luxury: smerlettata di cioccolato e perle bianche perché una torta buona davvero, può anche essere bella davvero… eccola vestita a festa 

sacherlux2

Se poi devo prepararla durante le feste Natalizie, mi piace dargli un tocco luccicoso… un paio di rametti di ribes brinati e qualche confettino dorato.
sachernoel

Seguimi anche su Facebook e Tortalandia

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Mariacristina ha detto:

    La sacher è liscia. Con il nome sul guscio. Niente altro. O diventa una. Torta al cioccolato “strana”……certo, c’è anche chi la farcisce con altre marmellate….ma sono eresie. Da taglio della mano….Ahahaha

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...