Le gateau de semoule

Gateau de semoule o dolce di semolino, quasi un migliaccio travestito…

semo7

ma poi, il migliaccio, si prepara ancora nelle case napoletane?
Mia madre preparava questo dolce di origine francese, come lei, parigina trapiantata a Napoli.
Io non lo so perchè, ma quando preparo il dolce di semolino, che è un parente povero e imbellettato del migliaccio, finisce in un attimo, piace a tutti… forse perché sa di “dolce buono”, ti coccola, ti rassicura… latte, burro, zucchero, uova, uva passa e semolino… non può far danni… lo senti!

I profumi cominciano ad avvolgerti da subito, appena cominci a prepararlo… un litro di latte, nella pentola a bollire con un paio di noci di burro, una bella scorza d’arancia e una stecca di vaniglia aperta… il calore fa sprigionare gli aromi…si si, ci piace.
semo1

Il latte bolle, versiamo il semolino a pioggia, 250g, e cuociamolo per qualche minuto nel latte, utilizzando una frusta per mescolarlo.

Quando è diventato una bella polentina spegniamo il fuoco e aggiungiamo 200g di zucchero, poi lasciamo raffreddare, che nel frattempo bisogna far caramellare leggermente dello zucchero in una teglia antiaderente… un bel caramello biondo, un altro profumo.

semo4

Ora al semolino possiamo aggiungere le uova, 5… e dell’uva passa, tanta!

Ora va in forno, nella teglia caramellata, a 180°… una mezzoretta, fate comunque la prova stecchino; quando è cotto lasciatelo riposare 5 minuti e poi capovolgetelo ancora caldo sul piatto da portata… si staccherà facilmente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...