La Linzer Torte, un dolce del nord col profumo del sud.

linzer2-600x450.jpg

Anni e anni nascosta in un file, la ricetta di questa torta mi è venuta in mente all’improvviso, forse perché avevo un barattolo di marmellata di frutta rossa aperto da un po’… ciliege, fragole e prugne rosse, una marmellata fatta questa estate per svuotare il frigo.

Leggo la ricetta e mi ricordo che ho delle amiche ‘nordiche’ che sicuramente sapranno meglio di me, ‘suddica’, come si fa questa torta… torta di Linz, ricetta austriaca… cosa avremo mai in comune a Napoli con questa torta? Le spezie. L’aroma che caratterizza questo dolce è il mix di spezie per biscotti (cannella, chiodi di garofano, coriandolo, anice stellato e noce moscata), che si trova anche col nome di Droga Pura, 5 Spezie e… Pisto, le spezie dei dolci del natale napoletano, roccoco’ in primis, poi susamielli, mustacciuoli, biscotti della Sapienza.
Ora, perché noi al sud abbiamo confidenza con queste spezie, io non lo so, sarà per gli Asburgo, gli Arabi o gli Svevi che sono passati da queste parti e avranno preso o lasciato questi sapori.
Tornando alla ricetta della Linzer Torte, dopo un consulto on line con le amiche cuciniere friulane prendo la ricetta e i consigli di Anna Maria, e tiro fuori la ricetta, un po’ modificata secondo quello che avevo e non avevo in dispensa, ma pare non sia un problema, è una ricetta abbastanza libera, vi do’ le dosi che ho utilizzato per la pasta frolla:

Linzer Torte

Ingredienti

300 g di farina 00
1 uovo intero e un tuorlo
200 g di burro
200 g di zucchero
150 g di nocciole e mandorle tritate fini
1 cucchiaino da caffè di spezie
½ cucchiaino di cannella
scorza grattugiata di un limone.

Marmellata rossa per farcire

Procedimento

Lavorare a crema il burro con lo zucchero. Unire il tuorlo e l’uovo, la cannella, la scorza, poi il trito di nocciole e mandorle. Unire la farina tenendo da parte un poco per infarinare la teglia. Verrà fuori una pasta molto morbida, farne un panetto allungato, chiuderlo con pellicola e metterlo in frigo mezz’ora, perché diventi solido.
Togliere il panetto dal frigo e tagliare una dose d’impasto di circa 2/3. Rimettere il resto in frigo. “affettare” l’impasto e disporre le fette leggermente sovrapposte sulla teglia imburrata e infarinata (non importa la misura, si può fare sia spessa che sottile) Unire le fette schiacciando le giunture con le dita per ottenere la copertura uniforme della teglia.
Stendere la marmellata sopra (ribes, ciliegie, fragole…) e con la pasta che stava in frigo creare un reticolato. Fare le strisce come si vuole: larghe, strette, a rotolini sottili, devono essere molto fitte… lucidare con un tuorlo mescolato bene con un poco di panna e infornare per 50 minuti (più o meno) in forno statico, preriscaldato a 180°.
Il profumo che viene fuori mentre la torta si cuoce è commovente, inebriante… appena tolta dal forno, ancora caldissima, far cadere da un colino sopra le strisce dello zucchero a velo.

linzer.jpg

La ricetta della Linzer Torte di Anna Maria nel suo blog

http://tuttositrasforma.blogspot.it/2013/11/torta-di-linz.html

Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. noolyta ha detto:

    La Linzer Torte è uno dei miei dolci preferiti in assoluto! Mi hai ricordato che devo rifarla presto… buonissima 🙂

    Mi piace

    1. fornelliglobali ha detto:

      si… il profumo che esce dal forno quando è quasi cotta ti fa riappacificare col mondo!

      Mi piace

      1. noolyta ha detto:

        E ti fa dimenticare qualsiasi cosa, confermo!

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...