Le polpette di friarielli

Molto molto saporite, poco proteiche, ma accompagnate ad una insalata di fagioli e pomodori, diventano un pasto ben bilanciato.

Dobbiamo partire dai friarielli cotti, saltati con aglio olio e peperoncino, non troppo acquosi.

I friarielli vanno battuti con un coltello, su un tagliere, non frullateli perchè diventano troppo liquidi, invece devono mantenere la loro struttura. Prendiamo un bel piatto fondo pieno di friarielli, battiuti col coltello per tagliuzzarli e passiamoli in una ciotola. Frulliamo 4-5 fette di pancarrè fino a ridurle in polvere e versiamo anche queste nella ciotola. Aggiungiamo del parmigiano, un pizzico di sale, un uovo o un poco di albume, mescoliamo bene con un cucchiaio di legno o con le mani e formiamo delle polpette schiacciate. Se abbiamo difficoltà possiamo regolare l’impasto asciugandolo con altro pancarrè frullato o ammorbidendolo con un poco di albume.
Le polpette possono essere passate nella farina oppure nell’albume un poco sbattuto e poi nel pangrattato. Friggerle in padella con poco olio, prima da un lato e poi dall’altro.10403339_470296906471042_2553101229981509572_n.jpg

seguimi anche su Facebook

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...